Cerca nel sito   Data
 Redazione di Bari
 

27 - Anteprima dello spettacolo di danza 'Anima il respiro del Mediterraneo - Giovinazzo (Bari)

27/06/2012

Mercoledì 27 giugno ore 21:00 e Giovedì 28 giugno ore 18:00
Istituto Vittorio Emanuele
Piazza Vittorio Emanuele 14, Giovinazzo - Bari

Uno spettacolo di ResExtensa e Unità C1 Prodotto da ResExtensa e Unità C1 nell’ambito del Progetto Archeo.S., finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliero IPA Adriatico. Lead Beneficiary Teatro Pubblico Pugliese

Una volta che abbiate conosciuto il volo,
camminerete sulla terra guardando il cielo,
perché là siete stati
e là desidererete tornare.

Leonardo da Vinci
ANIMA è un viaggio nell’avventura delle relazioni.
Un viaggio tracciato dai venti. Un viaggio nell’universale eppure così intima esperienza di ricerca di unione, di comunicazione, di condivisione.
ANIMA è danza, video, luce e spazio che si intersecano e fondono. È vento che passa tra i corpi, che unisce e separa, che guida e confonde, che trasporta voci distanti. È la traccia delle relazioni attraverso spazio e tempo, oltre le barriere.
Relazioni che sono necessarie per la sopravvivenza, necessarie per trovare e dare senso al corso della vita.
ANIMA è uno spettacolo in danza che unisce la carne del corpo all’ineffabile spirito del vento e dell’aria.
È corpo e luce, suono e proiezione video. È antico movimento e nuova tecnologia. È danza che trova una nuova dimensione attraverso lo studio di proiezioni immersive e interattive, dove le leggi di corpo e luce vengono integrate per creare una nuova visione, una nuova espressione nelle arti dal vivo per raggiungere le più antiche radici dell’esistenza.
Il tema è il VENTO.
Vento come contesto, vento come circostanza, vento come causa di eventi. Il vento è relazione per eccellenza. È respiro, metafora. È sostanza mitica e filosofica fonte di ispirazione e riflessione. Sostanza impalpabile, feconda generatrice quanto indomabile forza. Unisce, guida, porta voci lontane. Mescola, confonde, altera, cambia.
Acceca. Unifica.
È il suono della solitudine. È il respiro di unione. È energia, non si dissolve, si trasforma come le stagioni,
il vento è il tempo, esiste solo in movimento, non si può fermare, e come le relazioni, non si puó fotografare, ma solo sentire.
Lo spettacolo è una grande sfida per ResExtensa e Unità C1. Le due compagnie si incontrano alla pari, ciascuna generosamente mettendo tutto il proprio sapere e la propria capacità al servizio di una nuova avventura. E, come con tutte le nuove avventure affrontate con la mente ed il cuore del viaggiatore, il risultato è completamente nuovo e inaspettato per tutti.
Canoni, che erano percorsi sicuri, lasciano il passo a territori inesplorati. Il movimento è mosso dagli estremi della tecnologia, e il potere dei media trova radici in un respiro e nella carne.




CAST
Coreografie Elisa Barucchieri
Direzione Visual Design Ezio Antonelli
Light Design Franz Catacchio
Design Grafico e Sistema Interattivo Roberto Santoro, Gianni Stabile
Production Design Andrea Mordenti
Musiche Federica Maglioni
Costumi Artelier Bari Luigi Spezzacatene , Franco Colamorea
Cura dei testi Nicola Eboli
Assistente alle coreografie Anna Moscatelli
Danzatori Claudia Cavalli , Vito Cassano , Gabriele Montaruli , Anna Moscatelli
Assistente tecnico Alessandro Grasso
Project Manager Elisa Barucchieri, Lorenzo Lopane
Referente organizzativo Angela Calia
Referente amministrativo Rossella Franco


Tournée
3 luglio 2012 Anfiteatro Romano di Ancona
26 luglio 2012 Castello Svevo di Terra di Brindisi
30 luglio 2012 Polo Museale Santo Spirito – Lanciano
18 agosto 2012 Castello Veneziano – Igoumenitsa (GRECIA)

 

 
 

Puglialive.net - Testata giornalistica - Reg.n.3/2007 del 11/01/2007 Tribunale di Bari
Direttore Responsabile: Nicola Morisco

Powered by studiolamanna.it